Rivestimenti delle barre

Le barre a rivetti possono essere munite di un tubo - LDPE, di un tubo di gomma oppure di una copertura di gomma, per proteggere la raccolta di eventuali danni e per ridurre lo spazio tra le barre.

Il PVC Split è un tubo -LDPE tagliato in senso longitudinale e può essere montato in maniera premuta. Per ridurre ulteriormente lo spazio tra le barre egli può essere rivestito con una copertura PVC. L’unico difetto del PVC Split è, che dato la sua durezza protegge poco i beni della raccolta.

Il tubo a cuscino è estruso e possiede un profilo bilaterale.

Il tubo di PVC a stelle è costruito di un materiale abbastanza morbido e a stelle. Il tubo, riguardante il diametro della barra, è leggermente più largo per semplificare il montaggio.
La dentatura a stella che è collocata al interno del tubo, protegge i beni della raccolta da eventuali vibrazioni e danni.

Inoltre offriamo rivestimenti di materiale pieno.

Dato che il diametro interno dei profili di gomma è di poco inferiore del diametro della barra, rimangono attaccata ad essa, ove necessario possono anche essere incollate.

Il profilo di coperto è un profilo estruso di gomma che normalmente viene rivettato attraverso tre barre a rivetti sulla cinghia. In questa maniera la piastrina di coperto copre lo spazio tra cinghia e rivetti. Se più profili di coperto vengono allineati formano un nastro molto denso.

Il C -Flex è un profilo di gomma con una linguetta a forma C.
La sommità flessibile del pezzo attutisce l’impatto del raccolto sulla superficie del nastro trasportatore prevenendone il danneggiamento. È a causa del disegno aperto del profilo e la sua flessibilità che non si accumula lo sporco sul rivestimento. C -flex può essere consegnato con o senza le ali laterali.

Informazioni generali:

Il PVC Split è l’unico destinato ad essere montato in un secondo momento. Tutti gli altri tubi sono chiusi e devono essere montati prima della rivettatata.

Ove un nastro a barre venga azionato da un pignone tipo HS-RT-NC-Z-3TB, in cui denti di trazione afferrano le barre, è opportuno lasciare tale spazio, la cosiddetta pista dell’ingranaggio. La pista dell’ingranaggio (di norma 35 mm) dev’essere leggermente più largo dei denti a trazione. Ove si verifica la necessità del uso della pista, la guaina di protezione può essere premuta o montata in maniera stabile, per assicurarne la stabilità.

Nel momento che viene usato una trazione a frizione(Tipo KW-FRD-HS) o una trazione a denti (Tipo N), il rivestimento può essere montato completamente sull’intera barra, nello spazio compreso tra le cinghie

Tecnica Agraria catalogo

Download (PDF, 39 MB)