Giunzioni per le cinghie

Le giunzioni delle cinghie possono essere fatte in tre modalità (visualizzate in maniera ascendente secondo la capacità alla resistenza allo strappo).

  • Giunzione cerniera con asta
  • Giunzione a sovrapposizione
  • Giunzione a saldatura vulcanizzata senza fine

 

La lunghezza totale include anche la giunzione. La lunghezza viene calcolata ovviamente secondo ordine.

Ci sono varie possibilità di realizzare una sovrapposizione. I nostri tecnici possono essere contattati per adempiere i vostri desideri.

L’unità “Double - Pivot” è un pezzo di collegamento che viene montato tra due cerniere femmina e poi collegato con due aste. In questa maniera otteniamo un punto cerniera doppio a differenza delle solite maniere di costruzione. Il nastro corre in tale modo in maniera fluida sopra i rulli di trazione e i rulli di frizione. Inoltre la “Double - Pivot” può essere utilizzata per riparare una giunzione a cerniera o per adeguare il nastro a barre alla giusta lunghezza.

Il punto più debole del nastro a barre, per quanto riguarda la resistenza e l’abrasione, è senza dubbio la giunzione. Per prolungare la durata del nastro a barre e per evitare eventuali rischi possono essere osservate i seguenti punti:

 

  • Il nastro a barre non deve essere montato in trazione. Il nastro deve penzolare nella parte inferiore.
  • la frizione dello scivolo deve essere registrata in maniera ottimale.
  • Lo scannatore per le pietre e per lo sporco devono essere istallati su rulli circolatori.
  • Le ruote di trazione e i rulli circolatori devono avere un diametro più grande possibile.
  • Tutti i rulli devono essere controllati secondo la loro funzione ottimale

 

Tecnica Agraria catalogo

Download (PDF, 39 MB)